Misurazione Elettrosmog

Misurazione Elettrosmog

La misurazione dell'elettrosmog, consiste nella constatazione dei valori delle onde radio trasmesse dalle antenne telefoniche e da ogni altra antenna che permette la trasmissione di segnale radio-televisivo. Essa viene solitamente richiesta da privati, nonche comuni cittadini, quando nutrono preoccupazioni riguardo agli eccessivi campi elettromagnetici generati nelle vicinanze delle proprie abitazioni creando il cosiddetto inquinamento elettromagnetico, fatto perfettamente giustificabile in quanto esistono leggi che ne regolano i limiti e gli usi consentiti.

Come misurare l'elettrosmog

Per misurare l'elettrosmog e per essere certi che le onde emesse dai ripetitori di segnale radio stiano rispettando i livelli di sicurezza ambientale a tutela della propria salute esistono strumentazioni particolari ed altamente tecnologiche di cui solo aziende specializzate nelle telecomunicazioni come Seritel possono effettuare con precisione e certificazione in accordo con l'organo competente per la protezione ambientale ARPA, la cui denominazione locale in Campania è ARPAC. Per richiedere privatamente una misurazione dell'elettrosmog in Campania e quindi a Napoli, Avellino, Caserta, Benevento e Salerno, potete contattare Seritel S.r.l. al seguente numero telefonico 0817318001 oppure inviando una email di richiesta a questo link

Pratiche ARPA

A partire dagli adempimenti relativi alla Legge N. 223 del 6 agosto 1990 (Legge Mammì), la Seritel. S.r.l. ha continuato a fornire adeguato supporto ai propri clienti in tutti gli adempimenti di legge successivi e nei casi di contenziosi giudiziari (radiointerferenze tra gestori sia radiofonici che televisivi). E’ altresì intervenuta, con il proprio laboratorio di misura mobile, sia nelle pianificazioni delle aree di servizio di impianti di radiodiffusione circolare che nel rilevamento dell’elettrosmog, cooperando con il CCRF (Centro controllo radiofrequenza) e con il GTOM (Gruppo tecnico operativo mobile) delle Dipendenze Provinciali dell’Ispettorato territoriale Campania del Ministero delle Comunicazioni, nonché con l’ARPAC (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Campania).
Nello specifico, la Ser.i.tel. ha fornito e continua a fornire, tutte le volte che installa nuovi impianti sia radiofonici che televisivi, ovvero ne modifica – per esigenze le più disparate – le caratteristiche tecnico-operative, ovvero ancora li trasferisce da un sito ad altro diverso, assistenza amministrativa per la redazione della richiesta di autorizzazione presso l’Ispettorato territoriale Campania, allegando i relativi progetti funzionali, assieme agli adempimenti previsti dalla Legge Regionale n. 14 del 24 novembre 2001, in materia di “Tutela igienico sanitaria della popolazione dalla esposizione a radiazioni non ionizzanti (N.I.R.) generate da impianti per teleradiocomunicazioni”.

Misure di Elettromog sia a frequenze radio che a 50 Hz.

Seritel S.r.l. è in grado di eseguire rilevamenti strumentali dei valori di campo elettrico e di campo magnetico delle onde elettromagnetiche emesse da sorgenti N.I.R., nel rispetto della “Legge quadro sulla protezione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici” n. 36 del 22.02.2001 e dei suoi decreti attuativi. A tal fine possiede la strumentazione necessaria per documentare le emissioni di sorgenti radiofoniche e televisive e le emissioni dei sistemi WI FI, avendo a riferimento il DPCM 8 luglio 2003 riguardante “Fissazione dei limiti di esposizione, dei valori di attenzione degli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione dalle esposizioni dai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici generati a frequenze comprese tra 100 KHz e 300 GHz”.
Seritel, inoltre, esegue misure del campo magnetico nelle aree di influenza delle linee elettriche a 50 Hz.